Mille euro in buoni acquisto Oviesse. È il dono che domani – domenica – Vito Ingrasciotta, 33 anni, di Castelvetrano farà ai bambini e alle mamme che vengono assistiti dal locale Cav (Centro d’Aiuto alla Vita). Vito rappresenta la terza generazione di una famiglia d’imprenditori che da decenni si dedica alla produzione di camerette per bambini. Del Cav è venuto a conoscenza quando lui aveva 18 anni: «Lavoravo già in azienda – racconta – e fummo incaricati dal Comune di arredare i locali dove era ospitato il Cav in via Garibaldi». Da allora ha iniziato a seguire l’attività svolta dalle volontarie nell’assistere le ragazze madri e i bambini. «Un lavoro spesso invisibile ma necessario» dice Vito Ingrasciotta.

Oggi, come tre anni fa, il giovane ripete la sua “buona” azione. «Quando ho compiuto 30 anni – racconta – ho chiesto agli amici di donarmi regali in busta, così con quei soldi ho comprato 40 giocattoli donati poi ai bambini assistiti dal Cav». Quest’anno Vito Ingrasciotta ha pensato all’abbigliamento. Gli amici gli hanno regalato 400 euro, altri 600 li ha messi lui e ha comprato buoni da 25 e 50 euro che, in questo periodo di saldi, hanno un valore d’acquisto maggiore. «La mia è solamente una piccola azione di riconoscimento nei confronti delle volontarie del Cav e di tutti i bambini assistiti. Ai piccoli li fai contenti con poco e sui loro occhi leggi la felicità».