Primo banco di prova superato con eccellenti risultati per il team Black Lion di Castelvetrano che, unito al team Nobel di Agrigento, ha partecipato all’Europeo di I.D.P.A. (International Defensive Pistol Association) tenutosi a Varese il 2-3-4 ottobre riuscendo a emergere con ottime prestazioni tra gli oltre i 500 atleti di tutta Europa che hanno partecipato alla competizione di tiro di livello TIER 4.

Dall’unione dei due team, che si sono allenati e affiatati durante i mesi estivi, è nata una squadra capace di sapersi affermare e riconoscere nel panorama internazionale, diventando punto di riferimento per tutti i nuovi interessati a questo nuovo ed emergente sport. L’IDPA, nato negli Stati Uniti, sta spopolando in Europa e in Italia essendo uno sport capace di coniugare la praticità e la dinamicità del Tiro Dinamico (IPSC, ndr) con le caratteristiche del tiro di Polizia che tanto appassiona e affascina i tiratori.

Il Team congiunto “Black Lion – Nobel” ha partecipato all’evento con 7 atleti: 6 hanno gareggiato nella categoria PCC (carabina) e 1, nonché l’unica donna del gruppo, Giulia Volpe, ha partecipato nella categoria SSP (pistola). Alla competizione il team siciliano è riuscito a ottenere un 2° posto (Lucio Passarello) e un 4° posto (Francesco Errante Parrino) nella categoria PCC, un 4° posto (Volpe) nella categoria SSP e poi a seguire  7, 8 e 9° posto con Michele Minacori, Dario Favognano e Filippo Alessi; dimostrando così al grande pubblico europeo che la Sicilia è presente e possiede grandi potenzialità in questo sport. Per Vincenzo Ortega, invece, è arrivata la squalifica dal giudice di gara per un “fuori angolo”.

Per Francesco Errante Parrino, atleta e preparatore del gruppo, questa è stata una doppia soddisfazione: «Il progetto su cui stiamo investendo insieme al gruppo “Nobel” è di fatto la prima realtà in Sicilia che riguarda questo sport (l’IDPA, ndr). Con questa comunione di intenti – spiega Errante – i tiratori di questa disciplina potranno avere supporto logistico all’interno dei due Poligoni di Castelvetrano e Agrigento essendo che in entrambi operano i Safety Officer IDPA certificati».

Nel gruppo emergente, infatti, ci sono già 3 Safety Officer certificati: Passarello, Volpe ed Errante che oltre a essere il preparatore è anche il responsabile del contact club IDPA.

Il Team Black Lion – Nobel che ha partecipato all’Europeo IDPA

Gli atleti a Varese prima della gara

Giulia Volpe in training

Lucio Passarello sul podio

Francesco Errante Parrino in training

Lucio Passarello in training