Il Sindaco della città di Castelvetrano Selinunte, Avv. Felice Errante, è da ieri ad Hammamet, in Tunisia, per la Seconda riunione del Comitato di Pilotaggio per MEDCOT (acronimo di Méthodologies Durables pour la Réhabilitation et la Valorisation du Littoral Côtier), il progetto che si pone l’obiettivo di stabilire una metodologia, a basso impatto ambientale, per la rimozione della Posidonia dalle spiagge e il riutilizzo, attraverso la trasformazione in compost, del materiale spiaggiato per il consolidamento e la protezione dei litorali sabbiosi, favorendo quindi il rilancio della fruizione turistica delle coste.

errante tunisia

Alla riunione partecipano tutti i responsabili del Progetto e i rappresentanti delle istituzioni coinvolte (il Comune di Castelvetrano e il Consorzio Universitario di Trapani, per l’Italia, il Comune di Hammam-Lif e la Facoltà di Scienze Naturali di Biserta, per la Tunisia). Il Comune di Castevetrano – ente capofila – stavolta è rappresentato, oltre che dai coordinatori del Progetto, anche dal Sindaco Felice Errante, la cui presenza in quest’occasione è stata fondamentale per concordare, di concerto con i partner istituzionali tunisini, alcuni passaggi essenziali per un concreto espletamento delle azioni concernenti MEDCOT.

La presenza del Sindaco Errante,presso il Municipio di Hammam-Lif, per l’apertura ufficiale del meeting, e ad Hammamet, fino a sabato, per il proseguimento dei lavori – ha favorito, inoltre, anche l’occasione per discutere e programmare con le autorità pubbliche e, in particolare, con i rappresentanti degli organismi tunisini che si occupano della promozione turistica e culturale del Governatorato di Ben Arous, un piano di cooperazione tra Hammam-Lif e Castelvetrano Selinunte finalizzato a potenziare lo scambio culturale tra le due sponde.

errante tunisia metcot