A Gibellina, lunedì 5 maggio alle 9,30 ci sarà Edoardo Winspeare che terrà una lezione-conferenza al CRESM (ingresso gratuito).

Il regista pugliese, promotore dell’associazione Coppula Tisa ha da poco finito di girare il film “I Galantuomini“, una storia d’amore tra un uomo e una criminale, con la partecipazione di Beppe Fiorello (ascolta l’audio-intervista di Patrizio Longo).

La sua non sarà la solita conferenza cattedratica, perchè ascoltare Edoardo Winspeare è tutta un’altra cosa. E’ in grado di raccontarci un sud che affascina e che si evolve, seppur torturato dalle contraddizioni di sempre.

Ha diretto il film “Il miracolo” (Guarda il trailer) e ha ricevuto il Premio “Pino Veneziano 2008”.

Pino Veneziano, per chi ancora non lo sapesse, serviva ai tavoli del Lido Azzurro a Selinunte e suonava la chitarra, cantando in dialetto contro le oppressioni e in difesa degli ultimi.
Se ne accorse subito Fabrizio De Andrè che, vedendo in Pino se stesso in versione meridionale, lo volle come spalla nel suo primo concerto in Sicilia.

Egidio Morici
www.500firme.it