Al regista Edoardo Winspeare e al gruppo musicale Officina Zoè sarà consegnato venerdì 25 luglio a Selinunte (Trapani) il PREMIO PINO VENEZIANO per aver dato con il loro impegno artistico e culturale una nuova e rinnovata identità alla loro terra, il Salento.

Con il suo cinema privo di effetti speciali, Edoardo Winspeare è riuscito a “scrivere” il Salento contemporaneo e a offrirci visioni di elegante e autentica poesia. L’amore e la passione per la sua terra lo hanno spinto ad impegnarsi anche socialmente con la costituzione dell’associazione “Coppula Tisa”, nata per mantenere nel Tacco dell’Italia una Bellezza non solo spirituale, ma anche fisica, cercando di preservarne il territorio.

L’immenso valore dell’azione artistica dell’Officina Zoè sta nell’aver rinnovato il repertorio della Pizzica attraverso composizioni originali -spingendosi oltre a una semplice e nostalgica operazione di archeologia- fino a divenire punto di riferimento per molti artisti salentini, che in loro hanno trovato stimolo e ispirazione per riproporre i classici della musica popolare del Salento.


Il Premio PINO VENEZIANO, nato per ricordare la vita e l’opera del cantastorie selinuntino, è alla sua Quinta edizione e quest’anno si terrà il 24 e il 25 luglio. Figura carismatica, Pino Veneziano era, come scrisse Ignazio Buttitta, “un cantastorie che fa politica e la sublima con la poesia”. Tra i tanti estimatori che lo ascoltarono seduti ai tavoli del suo ristorante di Selinunte, anche Lucio Dalla e Fabrizio De Andrè, che lo volle come spalla nel suo primo concerto in Sicilia, e Jorge Luis Borges.

Ad animare le due giornate di incontri, dibattiti e spettacoli, tanti ospiti tra cui, oltre naturalmente a Edoardo Winspeare e al gruppo Officina Zoè, il critico Goffredo Fofi, la scrittrice Carola Susani, il sociologo Lorenzo Barbera, la giornalista Andreina De Tomassi, il mecenate-artista Antonio Presti, il poeta Nino De Vita, il percussionista Massimo Laguardia, le cantanti Giana Guaiana e Clara Salvo.
Il premio ha il sostegno della Fondazione Buttitta, dell’Assessorato dei Beni Culturali e Ambientali della Regione Sicilia, della Provincia Regionale di Trapani e del Comune di Castelvetrano.

Per informazioni: Seg. Organizzativa: Umberto Leone 092446339