La più bella figura l’hanno fatto “Obiettivo Città” e “Movimento 5 Stelle”. Sono queste due liste che hanno registrato il bottino più ricco di voti e che portano già in consiglio comunale il maggior numero di eletti. Ma quale sarà la geografia politica del nuovo massimo consesso civico? Coi dati non ancora convalidati da parte della Commissione elettorale, è, comunque, ipotizzabile una prima proiezione, sicuri già del fatto che ogni lista ha superato lo sbarramento del 5%.

In consiglio così Fratelli d’Italia conquista un seggio con Angelina Abrignani (264 voti), altrettanto fa “Insieme si può” con Rosy Milazzo (357 voti) e “Legalmente” con Gaspare Raineri (160 voti). Il M5S manda in consiglio già due consiglieri. Sono Angela Mandina (468 voti), Patrick Cirrincione (443 voti) ed eventualmente al terzo seggio Filippo Foscari (428 voti).

Sono sicuri anche almeno due consiglieri di “Obiettivo città”: Enza Viola (786 voti) e Salvatore Stuppia (578 voti). Per l’eventuale terzo seggio ci sarebbe Giuseppe Curiale (561 voti). Del Partito Democratico rientrano in consiglio Monica Di Bella (393 voti) e probabilmente anche Marco Campagna (364 voti). Per “Ricominciamo insieme” entra, invece, Francesco Casablanca (286 voti).

CLICCA QUI per i voti di ogni candidato