Il Comune è senza soldi e cerca chi si occupa – gratuitamente – del patrimonio arboreo pubblico. Cioè degli alberi. È singolare l’avviso che l’Amministrazione comunale ha fatto pubblicare all’albo pretorio, con il quale cerca chi può contribuire al decoro urbano. Quello che serve al Comune sono potatori, dotati di scale o autoscale, che potranno tagliare i tronchi, pulire l’area attorno e smaltire il tutto presso un sito autorizzato.

L’avviso ha lo scopo di un’indagine conoscitiva, «per attuare i principi di non discriminazione, parità di trattamento, proporzionalità e trasparenza». Presentando, nero su bianco, la propria disponibilità, il Comune, a sua volta, verificherà il possesso dei requisiti necessari per l’esecuzione dei lavori.

I lavori di manutenzione interesseranno l’intero territorio comunale comprese le frazioni di Triscina e Marinella di Selinunte e dovranno essere eseguiti secondo le indicazioni del personale della V Direzione Servizio Verde Pubblico.