Comunicato Stampa – Il Centro Studi sugli usi, costumi e tradizioni medievali “G. Bottone” aderisce pienamente all’iniziativa “Sono castelvetranese e non sono mafioso” e al relativo corteo del 16 giugno p.v., consapevole che tutte le realtà sane del territorio devono fare sentire alta e forte la loro voce sia contro il fenomeno mafioso sia contro le strumentalizzazioni tese a mortificare e a umiliare sistematicamente la comunità castelvetranese che esprime, invece, tantissime eccellenze e qualità.

Da sempre questo Centro Studi è in prima linea, con svariate iniziative, onde contribuire a rafforzare l’immagine positiva della città e vuole esserlo ancora in questa occasione che, per tanti versi, possiamo considerare significativa per la nostra comunità.

Il Presidente
prof. Francesco Saverio Calcara