ASCOLTA L'ARTICOLO

In occasione della Giornata Internazionale per i Diritti Umani, l’Istituto Capuana-Pardo, nella giornata di venerdì 10 dicembre 2021, ha organizzato una manifestazione che si è tenuta nell’Aula Magna della scuola. La ricorrenza è stata istituita dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite e si tratta di un appuntamento internazionale; la data viene ricordata in ogni angolo del mondo e celebrata con eventi che mettono in luce l’importanza dei diritti che appartengo all’essere umano a prescindere dall’appartenenza sociale, provenienza, religione, credo politico e idee. L’obiettivo è quello di tutelare una serie di diritti inalienabili che appartengono a tutti, sempre.

L’incontro è stato aperto, come di consueto, dagli alunni del coro della scuola che hanno dato la staffetta ai loro compagni, bravissimi nell’introdurre le tematiche dell’incontro. Gli interventi sono stati la conclusione di un percorso educativo e didattico avviato da tempo e che si è concretizzato ogni giorno nella quotidianità scolastica.


La dirigente dell’Istituto, prof.ssa Anna Vania Stallone, ha elogiato il lavoro dei docenti e degli alunni che, durante tutta la manifestazione, con la presentazione dei loro lavori sono stati i veri protagonisti. A porgere i saluti del sindaco, l’assessore Graziella Zizzo a cui sono seguiti i vari interventi dei graditi ospiti.
La manifestazione nasce dalla collaborazione tra la scuola e il Lions Club di Castelvetrano, il cui presidente, Leonardo Parisi, si è complimentato con la dirigente della scuola, sempre pronta a partecipare ad ogni iniziativa proposta. Ospite di riguardo l’avvocato Vito Signorelli che ha tenuto un’interessantissima “lezione” sui diritti sanciti dalla Dichiarazione, definendone in maniera chiara e diretta l’essenza e la sua perfetta coerenza con gli articoli della nostra Costituzione Italiana della quale, sottolinea l’avvocato, “dobbiamo essere orgogliosi”.
“I diritti sono patrimonio del nostro paese…il diritto alla vita, alla libertà, alla sicurezza, alla proprietà, all’espressione”. Tuttavia, evidenziare l’ampiezza dei diritti umani nella loro complessità serve anche a prendere atto delle mancanze che ancora oggi vengono sostenute a favore di interessi di varia natura.
I relatori sono stati tutti concordi nel considerare tale manifestazione, non solo un’occasione per commemorare ma, come afferma la dirigente dell’istituto “spunto di riflessione e punto di partenza per rivedere con una nuova luce i nostri comportamenti”.
Le parole di Eleanor Roosevelt, lette dai ragazzi, sono state un messaggio a cui gli studenti hanno dato il giusto valore, un messaggio forte, un grido al rispetto dei diritti di tutti che parte dal contesto familiare, dalla comunità in cui si vive e dalle aule scolastiche.
Continuo il riferimento, durante la manifestazione, ai fatti di cronaca, che sono stati presentati dagli alunni con un’insolita modalità che ha permesso alle immagini di parlare e al silenzio di gridare forte. Altra modalità comunicativa utilizzata è stata quella del “Debate” che, per sua stessa natura, ha consentito ai ragazzi di attuare il diritto alla diversità di idee e di opinioni. Il diritto alla libertà e all’istruzione, talmente scontati nella nostra società sono invece il frutto di un grande e costoso impegno sociale.
La manifestazione, è stata trasmetta in diretta streaming e tutti gli studenti hanno partecipato dalle loro aule. Un plauso da parte della dirigente va agli alunni e ai docenti
Al termine dell’incontro sono stati consegnati gli attestati relativi al concorso “UN POSTER PER LA PACE” ormai da anni manifesto del Lions Club di Castelvetrano.

I.C. CAPUANA- PARDO
ADDETTO STAMPA TIZIANA SEIDITA

AUTORE.