Il candidato sindaco Antonino Giaramita – sostenuto dalla lista “Legalmente” – ha scelto di rispondere a quanto ha detto, pochi giorni fa, il presidente della Commissione nazionale antimafia, Nicola Morra: riferendosi alle liste dei candidati, Morra – in visita a Castelvetrano e Trapani – ha ribadito che «la Commissione sarà attenta».

Così Giaramita, ex ufficiale della Guardia di Finanza, castelvetranese d’origine ma residente a Genova, ha scelto di inviare lui la lista dei candidati a Morra e con posta certificata ha inviato tutto a Morra, ma anche a Claudio Fava (Presidente dell’omonima Commissione a livello regionale) e al Commissario del Comune, Salvatore Caccamo.

«Ci poniamo in modo sereno e collaborativo, nella condivisione del progetto di massima trasparenza dell’azione politica che accomuna l’operato istituzionale giornaliero di ognuno delle istituzioni che rappresentate» ha scritto Giaramita nella lettera di accompagnamento. L’ex ufficiale ha ribadito più volte la sua «collaborazione» con tutte le istituzioni: l’obiettivo è quello «di raggiungere non solo un clima sereno in questa campagna elettorale, ma, soprattutto, nel rispetto dei principi di trasparenza e legalità».