Il Sindaco della città di Castelvetrano, Avv. Felice Errante, rende noto che visto il grande successo di presenze la mostra Idee Sospese verrà prorogata fino al prossimo 8 maggio.

La mostra, che si sta tenendo presso la Collegiata dei Santi Pietro e Paolo, è stata allestita e curata dagli architetti castelvetranesi Dina Leone e Franco La Barbera, ed è utile per mostrare alla cittadinanza le opere realizzate da un gruppo di professionisti in occasione del concorso di idee per la progettazione della “Riqualificazione dell’ambito urbano, rappresentato dalla Piazza Giacomo Matteotti, dall’attigua Piazza Josè Maria Escrivà e dalle vie afferenti, on particolare riferimento all’asse stradale del Corso Vittorio Emanuele fino alla piazza Principe di Piemonte”, che si è svolto l’anno scorso.

idee sospese

La prima della mostra, ha visto gli interventi del Sindaco, dell’assessore alla cultura Marco Campagna, del dirigente del III Settore Uffici Tecnici del Comune Ing. Giuseppe Taddeo, del prof. Arch. Maurizio Carta, docente di Urbanistica all’Università di Palermo, del prof. Arch. Alfonso Porrello, presidente dell’ordine architetti di Palermo, e dell’architetto Alberto Ditta presidente dell’ordine architetti di Trapani.
In particolare le relazioni dei due professori universitari sono state pregevoli e ricche di spunti programmatici per l’amministrazione comunale.

A seguito della grande partecipazione, sia da parte degli addetti ai lavori, che della cittadinanza che ha mostrato particolare interesse nel conoscere questi progetti, l’Amministrazione, nell’ottica di perseguire quella politica di apertura alla collaborazione con i cittadini, ha deciso di prorogare la mostra e di organizzare un workshop con i professionisti che hanno preparato i progetti.
L’incontro si terrà giovedì 08 maggio dalle ore 17.00 alle 20.30 ed alla presenza degli autori che illustreranno e racconteranno i progetti.
La mostra invece continua ad essere visitabile tutti i giorni dalle 09.00 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 18.30, esclusi i festivi.