Avevamo già parlato di Domenico Bongiovanni che era stato selezionato tra più di 70 giovani artisti italiani entrando nella rosa dei dieci finalisti che si sono contesi il primo posto della finalissima di Talenti&Cavalli svoltasi a Verona per l’appuntamento internazionale Fieracavalli che quest’anno ha chiuso i battenti con oltre 160.000 visitatori.

Talenti&Cavalli è il primo talent show di teatro equestre nazionale, arrivato alla sua sesta edizione, ed in questo contesto il giovanissimo talento di Castelvetrano si è esibito in una performance elegante e piena di energia, eseguendo un quadro di puro teatro equestre (ispirato dal suo maestro), emozionando il pubblico numeroso ma soprattutto convincendo la giuria tecnica che lo hanno premiato posizionandolo al secondo posto.

Ha dunque sfiorato la vittoria il nostro Domenico Bongiovanni, che a soli 16 anni è riuscito ad acquisire, in pochissimo tempo, competenze equestri e artistiche di grande valore, seguito dal suo maestro e mentore Giuseppe Cimarosa.

Un secondo posto meritatissimo quindi, in una gara fatta da validi avversari tutti diversi tra loro ma tutti di alto livello. Una nuova perla si aggiunge dunque alla compagnia del teatro equestre Cimarosa, che rappresentano un unicum nel panorama italiano, dei veri e propri pionieri nel settore, con alle spalle numerosi spettacoli e creazione di grande successo.

E sempre nel contesto di fieracavalli si è compiuto un altro straordinario successo che ha visto protagonista lo stesso Giuseppe Cimarosa e i suoi ragazzi.

L’artista Castelvetranese è stato uno dei protagonisti del Galà D’Oro “Magnifique”, il più importante spettacolo equestre in Europa, esibendosi come protagonista in bel tre quadri. La prima porta il titolo “Il sogno di Elena” perché’ proprio Elena Pascale è la protagonista insieme al suo sogno di volare sui cavalli; Elena e’ una bellissima bambina di 12 anni con la sindrome di down, che riesce sempre a commuovere i cuori di chi la guarda esibirsi insieme ai suoi compagni di avventura che volteggiano insieme a lei regalando sorrisi ed emozioni.

il secondo quadro racconta invece la triste storia di Gessica Notaro, la giovane miss italia sfregiata con l’acido dal suo ex ragazzo. Proprio Gessica in persona , Insieme a Giuseppe Cimarosa sono i protagonisti di questo racconto , il racconto di ciò’ che lei stessa ha vissuto , diventando portavoce di un messaggio forte di denuncia.

Quasi a chiusura di Gala’ Giuseppe Cimarosa sorprende ancora una volta l’arena gremita, con una performance introspettiva e carica di poesia, piena di rabbia ma anche d’amore, confermandosi come protagonista assoluto , subito dopo Lorenzo il cavaliere volante, in un gala’ caratterizzato da una grande eleganza e ricco di messaggi importanti.

Ma come ciliegia sulla torta, Il gala’ Magnifique e’ stato scandito dalla straordinaria voce di Noemi Montalto, altro giovane talento Castelvetranese, con due bellissime interpretazioni canore che toccavano le corde più sensibili dell’anima.

Un bel successo per il teatro equestre Cimarosa e indubbiamente un orgoglio per la nostra città.