La procura di Roma ha aperto un fascicolo intestato ‘atti relativi a’, ossia privo di ipotesi di reato e di indagati, in merito al caso della lettera sul rimborso Imu, a firma Silvio Berlusconi, recapitata a numerosi cittadini. Il fascicolo ha preso spunto da un esposto del candidato alla Regione Lazio di Rivoluzione civile, Gianfranco Mascia.

Secondo Mascia, dietro la lettera sul rimborso Imu si cela una sorta di voto di scambio. L’esponente di Rivoluzione Civile, ha chiesto, con un esposto presentato due giorni fa alla procura, di valutare l’eventuale sussistenza di profili penali. I reati ipotizzati dal candidato alla Pisana sono quelli di truffa e di violazione dell’articolo 97 del Testo Unico della Legge Elettorale.

fonte. ANSA

lettera-imu-2012-berlusconi-jpg_075303