selinunte googleSi è vero, dobbiamo ammetterlo tutti.
Quando abbiamo appreso la notizia dell’arrivo di molti personaggi noti in quel di Selinunte e niente meno che al Parco Archeolico più grande d’ Europa ci ha preso un sentimento di orgoglio.

Chi l’avrebbe mai detto che un’azienda importante come “google” arrivasse ad organizzare una festa tra soci, azionisti e invitati di lusso proprio nella nostra zona?

Tutto ciò ci porta a riqualificare le nostre terre, in particolare quella di Selinunte che dovrebbe essere ed è in parte un centro turistico di elevata importanza.

Tutto molto bello, ma torniamo con i piedi per terra.
Fate finta che un giorno arrivi un ricco famoso miliardario a chiedervi di organizzare una festa a casa vostra (supponendo che casa vostra sia stata una dimora storica di importante rilievo).

Ovviamente sareste imbarazzati ed orgogliosi nello stesso tempo per tale richiesta.
Voi ci pensate qualche secondo, ma nella vostra mente imperversano vari pensieri:
⁃ un impianto elettrico completamente da aggiornare;
⁃ una casa da risistemare e pulire;
⁃ una bella vista su mare inquinato;

Quell’orgoglio iniziale, forse è già svanito.
Pensate a quanto trascurata e non curata è stata qualla casa che sì, ha un’importanza storica, ma è ridotta in maniera vergognosa.
Sommariamente è ciò che è successo qualche giorno fa ai nostri cari templi si Selinunte.
Fortuna che google ha stanziato 40.000 euro per risistemare un bel po’ di cose.

Ma era davvero necessario aspettare dei fondi da una società privata per rimoderniazzare, anche se solo in parte una delle più belle realtà d’Europa?
E’ possibile che quando servono soldi per attività che spesso si rivelano controproducenti per la collettività si trovano sempre e quando c’è di mezzo qualcosa come il turismo, che può essere la macchina economica di un’intera nazione non si riesce a far nulla?

Cerchiamo di vedere le cose da un’altra prospettiva, forse quella che gli altri non ci vogliono far notare.
Detto questo ci auguriamo che la parola Selinunte finita su testate giornalistiche di mezzo mondo sia da rivalsa, e che la politica prima locale e poi regionale sappiano sfruttare al meglio quello che di imporntante è avvenuto solo qualche giorno fa.

Meetup movimento cinque stelle Castelvetrano – Selinunte