anna-barbaresi 4Ormai abbiamo imparato a conoscerla bene la nostra concittadina Anna Barbaresi Make Up Artist affermatissima a livello nazionale. Proprio in questi giorni abbiamo avuto modo di vederla nuovamente protagonista dietro le quinte della manifestazione canora più famosa d’Italia ovvero il Festival della canzone di Sanremo.

Per Anna un sogno diventato realtà. Come sempre ha truccato con abile maestria i vari artisti che si sono alternati sul palco del teatro dell’Ariston valorizzando i loro volti e donando sicurezza all’artista in gara.

Ma c’è una cosa che questa volta ci incuriosisce molto. Tanti amici dell’artista castelvetranese ci hanno fatto notare, con i loro commenti, quanto siano fortunati i pennelli e le creazioni di Anna Barbaresi.

Nel 2012 la vediamo truccare per il concorso miss Italia nel Mondo in onda su RAI1. Sono rimaste sei le finaliste in gara ed Anna quella sera trucca l’argentina Aylen Nail Maranges che vince il titolo tanto ambito di Miss Italia nel Mondo 2012.

Non si ferma Anna e al concorso Miss Italia dello stesso anno sempre su RAI 1 trucca per le finali la nostra amatissima Giusy Buscemi che vince il titolo di Miss Italia 2012.

La storia si ripete nuovamente quest’anno al Festival di Sanremo con il gruppo vincitore del Festival ovvero gli Stadio. Ma quale sarà mai il segreto di tanta fortuna? lo abbiamo chiesto alla diretta interessata.

Anna sorride alle nostre domande ma con semplicità ci risponde:

Devo ammettere che anche io ho notato questo particolare e sono stata la prima a stupirmi. Vi racconto un aneddoto che tutte le mie amiche conoscono bene.

Era la serata finale del concorso Miss Italia 2012 quando arrivati agli studi televisivi la collega nella postazione alla mia sinistra si accorge di aver dimenticato i pennelli in hotel ed entra in crisi perchè giustamente le mancano gli strumenti per operare. A quel punto tento di tranquillizzarla e le propongo di utilizzare entrambe i miei.

anna-barbaresi

Lei si sente in imbarazzo e rifiuta quindi io continuo ad insistere ma lei non cede. Il nostro dialogo viene intercettato dalla collega truccatrice alla mia destra che a quel punto cerca anche lei di convincere la prima e quindi le dice. Senti! se tu non accetti i pennelli di Anna sappi che me li prendo io perchè portano fortuna.

Hai visto cosa è successo quando ha truccato la Miss Italia nel Mondo, ha vinto! Dopo aver detto questo ne prende uno e lo usa per raccogliere i capelli aggiungendo che lei uno l’avrebbe tenuto per se come portafortuna. A quel punto tra le risate anche la collega cede e si convince ad usare i miei pennelli.

Come si è conclusa la vicenda? terza classificata la miss truccata dalla collega con il pennello tra i capelli, seconda classificata la miss truccata dalla collega che aveva dimenticato i pennelli e prima classificata Giusy Buscemi truccata da me. Sono tante le amiche che negli anni mi hanno usato come portafortuna per vari eventi.

Tante volte vogliono essere accompagnate a fare un esame universitario, altre al conservatorio ed io non riesco mai a dire di no perchè vedo che ci tengono. La cosa mi fa sorridere perchè io nella vita non ho mai vinto neanche un gratta e vinci ma mi fa piacere che almeno chi mi sta vicino possa usufruire di questa aura fortunata.

Ritornando all’esperienza Sanremese aggiunge:

E’ stato incredibile poter vedere la serata finale del Festival da pubblico dopo aver finito la grande maratona del make up in Aria stile. Vivere anche l’altro lato della scena in una diretta televisiva è stato affascinante.

Quando è arrivato il momento della premiazione sentivo il cuore esplodere e mi sentivo anche io su quel palco a festeggiare, un emozione non facile da descrivere. Alla fine della serata ho avuto modo insieme a tutto il fantastico staff di Aria stile di rivedere gli Stadio e potermi complimentare personalmente.

Avere davanti a me il premio in tutto il suo splendore e poterlo toccare è stato assolutamente straordinario. Penso che queste emozioni rimarranno con me per sempre e mi auguro di poter portare tanta ma tantissima fortuna ancora a chi mi sta vicino.

In queste occasioni si fanno sempre mille ringraziamenti, allo staff, ai maestri, alla famiglia, ma io oggi voglio aggiungere un ringraziamento per me importantissimo che va a Dio che guida ogni mio giorno e che non potrò mai ringraziare abbastanza

anna-barbaresi 3

anna-barbaresi 2