Un guasto si è registrato all’impianto di osmosi inversa (per la depurazione dell’acqua utilizzata per produrre il liquido di dialisi) nel reparto di Nefrologia dell’ospedale “della Valle del Belìce” di Castelvetrano e i trattamenti per i pazienti che si sottopongono a dialisi sono stati momentaneamente dirottati alla struttura “Diaverum Italia”, con sede in città, accreditata col Sistema sanitario.

Il guasto non ha causato nessun disservizio. Nonostante l’impianto di osmosi inversa sia andato in tilt, i 25 pazienti circa che si sottopongono al trattamento dialitico presso il reparto del nosocomio castelvetranese, grazie alla disponibilità della struttura privata che ha riorganizzato i turni col personale in servizio, hanno potuto continuare a sottoporsi al trattamento sempre in città, senza doversi spostare in un altro ospedale della provincia. Già da lunedì i tecnici, intanto, interverranno per riparare il guasto.