Un guasto al sistema di ricircolo del depuratore di Marinella di Selinunte ha costretto il sindaco Enzo Alfano a disporre il divieto di balneazione e pesca nella zona antistante l’impianto. È quanto disposto dall’ordinanza firmata ieri dal primo cittadino dopo che la “Ecotecnica srl” (società che gestisce l’impianto) ha comunicato al Comune il guasto al sistema di ricircolo dei fanghi del sedimentatore finale dell’impianto.

È stata la stessa società a far sapere al Comune che per ripristinare l’impianto sarà necessario eseguite attività propedeutiche che interesseranno manufatti ed apparecchiature dell’impianto, nonché bypassare l’arrivo dei reflui all’interno dell’impianto di depuratore, determinando lo scarico direttamente a mare dei reflui non depurati. Da qui la scelta del primo cittadino di ordinare il divieto di balneazione e pesca, esteso a un raggio di 300 metri dall’impianto.