gemellaggio olanda castelvetrano

Un gruppo di 17 adolescenti del Ulenhof College di Doetinchem in Olanda sono in arrivo a Castelvetrano per fare visita ad altrettanti loro coetanei, studentesse e studenti del Liceo “M. Cipolla” con un programma di scambi di classe organizzato da Intercultura, che li terrà in Sicilia per una settimana, dal 4 al 11 aprile.

Per i giovani studenti olandesi e italiani sarà un occasione per potersi riabbracciare: i ragazzi italiani hanno, infatti, già avuto modo di esplorare l’Olanda lo scorso novembre quando hanno trascorso una settimana a Doetinchem ospiti delle famiglie del posto. Allo stesso modo durante questa seconda fase dello scambio di classe i ragazzi olandesi frequenteranno l’istituto e potranno conoscere la realtà e la cultura di Castelvetrano, ospitati dalle famiglie degli studenti della scuola.

A scuola i ragazzi parteciperanno insieme ai loro compagni italiani ad attività ideate apposta per loro sul tema dell’acqua e ad attività sportive. Nel programma sono previste anche numerose visite che porteranno i giovani olandesi a scoprire le molte bellezze del territorio. Durante la settimana i ragazzi avranno modo di esplorare il centro storico e il quartiere arabo di Mazara del Vallo, il sito archeologico di Selinunte, Palermo, la Riserva naturale Foce del Fiume Belice e dune Limitrofe, Marsala, il museo del sale, Trapani, Erice e ovviamente avranno vari momenti per conoscere Castelvetrano.

Una settimana intensa e ricca di occasioni di crescita personale e culturale. Tra le molte attività ci sarà anche spazio per un incontro istituzionale, infatti, lunedì 7 mattina, alle 9.30, gli studenti saranno accolti presso la sede del Comune di Castelvetrano per il benvenuto ufficiale da parte delle autorità. Lo scambio di classe, finalizzato allo sviluppo di competenze interculturali attraverso il confronto con una cultura diversa, è organizzato dai Proff. Anna Neri e Francesco Saverio Calcara assieme all’Associazione Intercultura, onlus che dal 1955 promuove scambi scolastici per studenti delle scuole superiori in più di 60 Paesi di tutto il mondo e i volontari del Centro locale di Intercultura di Marsala.

Anna Neri e Francesco Saverio Calcara

Anna Neri e Francesco Saverio Calcara

Il soggiorno in un altro Paese, sciolto dagli aspetti turistici, rappresenta un’esperienza che fa crescere nei giovani e nelle famiglie la comprensione internazionale, la conoscenza di altre abitudini di vita e di altre culture, insieme alla scoperta dei valori della propria cultura di appartenenza. L’Associazione Intercultura Onlus promuove e organizza questo tipo di scambi ed esperienze interculturali, inviando ogni anno oltre 1800 ragazzi delle scuole secondarie (due terzi dei quali grazie a borse di studio) a vivere e studiare all’estero ed accogliendo nel nostro paese giovani di ogni nazione che scelgono di arricchirsi culturalmente trascorrendo un periodo di vita nelle nostre famiglie e nelle nostre scuole.

Per maggiori informazioni è possible contattare il Prof. Francesco Saverio Calcara (francescocalcara@email.it) o la volontaria del Centro locale di Intercultura di Marsala, Anna Neri (neri.anna@email.it)