Il sindaco della città di Castelvetrano, dr. Gianni Pompeo, ha dato il via libera alla costituzione del “Gruppo Giovanile di Confronto” per dare spazio adeguato e visibilità ai giovani, valorizzando le loro potenzialità, nella convinzione che soltanto i giovani possano realmente migliorare l’attuale Sistema Sociale.

L’idea progettuale nasce dal Consulente alle Politiche Giovanili, Giovanni Risalvato, che l’ha sviluppata individuando due studenti per ciascun Istituto di Scuola Media Superiore, di ambo i sessi, frequentanti il IV anno scolastico.

Questi gli alunni coinvolti:
Giada Barresi, Raffaele Sciaccotta, Giulia Russo,Francesco Curaba, Rosanna Catania, Giuseppe Accardo,Rosario Barbera,Chiara Bonsignore, Davide Angileri, Alberta Lanza, Alessandro Tripoli.

Con questa ed altre iniziative, si vuole incrementare la partecipazione attiva delle nuove generazioni nella gestione della cosa pubblica ed affermare, così, il “diritto di cittadinanza” dei giovani quale valore aggiunto per la crescita della nostra comunità. “Democrazia significa confronto di idee, condivisione di progetti- afferma Risalvato- la mia proposta, che è stata accolta favorevolmente dal Sindaco, dall’Amministrazione e dai Dirigenti Scolastici, ha determinato la nascita del “Gruppo Giovanile di Confronto”, la cui ufficializzazione è avvenuta il 12 Maggio scorso, alla presenza degli stessi alunni, dell’Assessore alle Politiche Giovanili Enrico Adamo e dell’Assessore alla Pubblica Istruzione.,Maddalena Conigliaro.”
Quest’ultima, sin da subito, ha sostenuto ed incoraggiato tale iniziativa, attivandosi personalmente per la più rapida riuscita del progetto e proponendo proprie valide idee quali, ad esempio, la partecipazione del Gruppo (da osservatori) alle prossime sedute del Consiglio Comunale.