Stanchi di vedere il centro storico vuoto al sabato. Stanchi di dover spostarsi presso i paesi limitrofi. Stanchi di attendere che siano sempre gli altri a proporre soluzioni, eventi, opportunità. Un gruppo di giovani tra i 18 e i 19 anni, da circa un mese, organizza eventi affinché si riaccenda la movida a Castelvetrano.

“Nonostante il contesto sociale non ci permetta almeno per il momento, di poter organizzare ogni sera – ci confida uno di loro – nonostante ormai molti considerino Castelvetrano come una “città morta”, noi, del gruppo LawCacio, nel nostro piccolo, da qualche settimana desideriamo contribuire a rianimare il centro storico (e non solo) di Castelvetrano.

Come far in modo che questo avvenga se non con musica, ragazzi e allegria? Così noi, insieme a tanti altri ragazzi e con la collaborazione di Alessandro Ampola dello Zenobia Lounge Bar, siamo riusciti nel periodo di Carnevale ad regalare alcune piacevoli serate ai giovani castelvetranesi, che sono riusciti a divertirsi senza spostarsi nei paesi limitrofi.

Desideriamo quindi non fermarci a questo, ma organizzare nei prossimi sabati riuscendo a dare una valida alternativa al sabato “fuori città”