sciopero 6GDOC’è un silenzio preoccupante che dura da diverse settimane, attorno alla vicenda dei settanta ex lavoratori del Gruppo 6 GDO, azienda confiscata all’imprenditore di Castelvetrano, Giuseppe Grigoli, condannato per associazione mafiosa alcuni anni fa.

Ad evidenziare lo stallo delle attività legate a restituire un posto di lavoro agli ex dipendenti di Grigoli sono stati i sindacati della Filcams Cigl che, ieri pomeriggio, hanno convocato in assemblea presso la Camera del Lavoro di Castelvetrano gli ex dipendenti per fare il punto sulla situazione personale di tutti i lavoratori in attesa.

Il confronto si è reso necessario in vista anche dello scadere della mobilità che, per alcuni di loro, è prevista per il luglio 2016.

Dopo tanto discutere, ancora per questi ex lavoratori non c’è un piano ufficiale di reintegro. Dopo l’assemblea il gruppo degli “ex” del Gruppo 6 insieme ai responsabili della Cigl Filippo Cutrona, Anselmo Gandolfo e Gaspare Giaramita si sono recati presso l’aula consiliare di Castelvetrano dove hanno incontrato il presidente del consiglio comunale, Vincenzo Cafioso.

di Filippo Siragusa
per GdS