ASCOLTA L'ARTICOLO

Si moltiplicano le segnalazioni di concittadini che avendo bisogno di cure negli ospedali del palermitano, lamentano ritardi nelle terapie trasfusionali ( per interventi chirurgici, pazienti oncologici, pazienti talassemici, ecc.) per carenza di sangue. L’annullamento di molte giornate di raccolta delle associazioni donatori per mancanza di sanitari disponibili, e il calo donazioni sta provocando una crisi senza precedenti al sistema trasfusionale regionale. Ed ancora non si è in Estate, che è il periodo cronico di carenza di sangue. Considerata la situazione abbastanza “pesante” il presidente Avis Provinciale Trapani Francesco Licata ha lanciato un appello affinché ognuno faccia la propria parte per un problema che riguarda tutti a tutela della salute pubblica. Si sottolinea la necessità di nuovi donatori, soprattutto gruppo sanguigno 0 negativo. Su www.avisprovincialetrapani.it informazioni e riferimenti di contatto.

“Si registra un calo donazioni di circa 400 sacche di sangue – sottolinea Licata nel suo appello – rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente in provincia di Trapani. C’è carenza di sangue su tutto il territorio regionale e nazionale”. “Ma soprattutto – aggiunge – Il sistema trasfusionale regionale siciliano è sotto pressione (carenze di sangue accentuate nel palermitano e messinese), e il sistema sanitario rischia di non poter rispondere adeguatamente alle esigenze delle terapie trasfusionali dei pazienti. Ragion per cui si invitano tutti i donatori disponibili a prenotare la propria donazione. Contattate la sede Avis di riferimento, approfittate delle giornate di raccolta confermate perché abbiamo problemi a garantirle per mancanza di sanitari. Oppure contattate i trasfusionali di Trapani o Marsala. Per chi non è donatore, ed è nelle condizioni di diventarlo, si può recare nelle sedi su menzionate per effettuare la visita medica e il test pre donazione. Abbiamo bisogno di nuovi donatori, soprattutto gruppo 0 negativo. Donare sangue, non è un gesto eroico, è un gesto di civiltà, un gesto di amore e rispetto per la vita, un gesto di solidarietà”

AUTORE.