ASCOLTA L'ARTICOLO

Lo sport ha il potere di cambiare il mondo.-così diceva Nelson Mandela. Questa citazione è stata il motto del xv trofeo Vincenzo Accardi di Campobello, disputato tra gli alunni della scuola media Pirandello di Campobello, in particolare le classi terze e gli alunni dell’istituto superiore CAT.. Grandi emozioni si sono susseguite in un continuo crescendo nei giorni 19,20 e 21 dicembre. I ragazzi, accompagnati dai loro docenti, hanno espresso le loro emozioni, giocando, era come se parlassero un linguaggio comprensibile a tutti. Per gli alunni di entrambi gli istituti è stato un momento di crescita sociale oltre che umana, un grande impatto emotivo traspariva dai loro volti. La sana competizione, il gioco di squadra, la condivisione e la cooperazione per raggiungere un obiettivo comune ha permesso la riuscita del torneo. Lo sport contribuisce a creare un confronto con se stessi e con gli altri con spirito critico. Il gioco di squadra oltre a diffondere valori come solidarietà, rispetto delle regole, lealtà, permette di costruire competenze trasferibili in vari contesti educativi e sociali. Un plauso sia ai ragazzi della scuola media che ai nostri alunni che si cimentano sempre in sfide complesse, che sortiscono grandi risultati, dimostrando sempre competenze e abilità. Un ringraziamento alle dirigenti dei due istituti per la disponibilità dimostrata e a tutti i docenti partecipanti. Auspichiamo che altri eventi culturali possano unire le 2 scuole e lavorare in sinergia
per perseguire un obiettivo fondamentale che la scuola si pone: educare ed istruire.

AUTORE.