Il Sindaco della città di Castelvetrano Selinunte, Avv. Felice Errante, ha salutato con vivo compiacimento il grande successo ottenuto dal progetto sperimentale “Pedibus Castelvetrano a scuola a piedi” , che si è concluso nei giorni scorsi.

Il progetto che permette ai bambini di andare a scuola e tornare a casa in modo ecologico e sicuro ha visto la partecipazione di tutte le scuole cittadine e di quella di Marinella di Selinunte e si è concluso con le scuole primarie “Luigi Capuana” e “Dante Alighieri” Per l’attuazione del servizio sperimentale alla scuola L. Capuana, il Vice-Sindaco, Avv. Giuseppe Rizzo, e il Dirigente Scolastico, Prof.ssa Anna Vania Stallone, hanno consegnato agli alunni e ai genitori aderenti tutto il materiale necessario.

pedibus

Anche per l’attuazione del Pedibus alla Scuola Dante Alighieri il Vice-Sindaco e il Dirigente Scolastico, Prof. Giuseppe Ancona hanno consegnato agli alunni e ai genitori aderenti tutto il materiale necessario (gilet, corda e palette) grazie alla sponsorizzazione dell’Azienda Multimedical di Nicola Li Causi.

Il convoglio di bambini, alunni delle scuole elementari, che si muovono in gruppo, accompagnati almeno da due adulti, un “autista” davanti e un “controllore” che chiude la fila, rientra tra le attività di promozione delle politiche di mobilità sostenibile programmate dal Mobility Manager d’Area, arch. Daniela Lucentini, voluto dall’amministrazione Errante. Visti gli ottimi riscontri il progetto sarà riproposto anche nel corso della prossima stagione scolastica.

Nell’ottica di diffondere la mobilità sostenibile anche la nostra città aderirà alla Settimana europea della mobilità sostenibile, promossa dalla Commissione Ue con l’obiettivo di sensibilizzare i cittadini sull’impatto dei trasporti sulla qualità dell’aria e incoraggiarli a usare mezzi alternativi all’auto privata, che si terrà dal 16 al 22 settembre. Un’occasione per i Comuni, le istituzioni, le organizzazioni e le associazioni di tutta Europa per promuovere la diffusione della mobilità sostenibile e la qualità della vita, presentare proposte alternative e sostenibili per i cittadini e ottenere da loro un feedback utile.