Un piccolo gommone è stato ritrovato nella spiaggetta sotto l’Acropoli di Marinella di Selinunte. Il ritrovamento è stato fatto stamattina da un bagnante mentre navigava a bordo della propria imbarcazione da diporto (la foto è stata inviata dal lettore alla nostra redazione) in quel tratto di mare.

Al momento non si conoscono le ragioni della presenza di quel gommone – privo di motore – abbandonato su un tratto di spiaggia poco frequentato dai bagnanti. Si tratterebbe di uno sbarco fantasma di migranti? Oppure è un semplice tender che sarebbe stato disperso da qualche imbarcazione più grande? Alla Capitaneria di Porto di Mazara del Vallo durante tutta la notte non è arrivata nessuna segnalazione di sbarchi sulle coste.

Sullo stesso tratto di spiaggia, nell’estate del 2019 si è registrato uno sbarco fantasma. Prossima alla riva venne ritrovata una barca in vetroresina di 4,5 metri con un motore fuoribordo di 25 cavalli, utilizzata per uno sbarco sulle coste siciliane.