L’IPSEOA “V. Titone” di Castelvetrano, da sempre, in occasione della giornata della memoria, coinvolge gli alunni in attività di studio e di ricerca allo scopo di renderli protagonisti e testimoni consapevoli degli orrori della “shoah” compiuti dai regimi nazifascisti.
Nella giornata odierna, le ricerche e i lavori svolti dagli alunni sono stati condivisi con tutte le classi, riunite presso la sala “Floriana D’Alessandro, dove gli alunni hanno letto poesie e brani che, insieme alla visione di video e di film-documento, dimostrano le violenze subite dal popolo ebraico e da coloro ritenuti “inferiori” dalla presunta “superiore” razza ariana.
A conclusione della giornata, il Dirigente Scolastico, Dott.ssa Rosanna Conciauro, i docenti referenti e gli studenti coinvolti nelle attività svolte durante tutta la giornata, hanno collocato la “pietra d’inciampo” nell’atrio della scuola ricevuta dal direttore dell’Istituto di Ortofonologia, iniziativa promossa dal Miur e in collaborazione con l’agenzia di stampa Dire.
“La pietra d’inciampo, i luoghi, le testimonianze” dichiara il Dirigente Scolastico, “sono tutti segni tangibili della memoria per i giovani di oggi e per le generazioni future, per non dimenticare che l’insidia dell’odio razziale è un “fantasma” che, dopo le crudeltà della “shoah”, si manifesta nella società contemporanea con atti di intolleranza e di discriminazione verso chiunque venga reputato diverso dalla stessa. La scuola è una delle Istituzioni preposte perché ciò non debba più accadere”.