ASCOLTA L'ARTICOLO

Motivati da una stretta collaborazione e uniti da un comune obiettivo, il gruppo FAI di Castelvetrano e l’IC Capuana-Pardo lavorano insieme per trovare nella loro missione educativa comune un senso ancora più profondo, necessario e urgente: accompagnare i giovani in un percorso di conoscenza che possa sfociare nella costruzione di un’identità che è anche il riflesso del nostro patrimonio culturale. Oggi, più che mai, è necessario riconoscere il patrimonio culturale come patrimonio genetico di un popolo: i paesaggi e i monumenti raccontano al mondo chi siamo e su quali valori si fonda la nostra cultura. Dunque i bellissimi percorsi naturalistici che, forse, un tempo, erano visti solo come tali, oggi, più che mai, sono la metafora di percorsi personali che la scuola valorizza e promuove. La collaborazione tra il FAI e l’Istituto Comprensivo è iniziata con le giornate FAI d’Autunno, è proseguita nelle giornate FAI Scuola e si è conclusa il 26 marzo con la giornata FAI di Primavera. Gli alunni della Scuola secondaria di primo grado “Pardo” sono stati coinvolti in un percorso naturalistico all’interno dell’area di interesse storico, architettonico e paesaggistico dell’antico feudo di Delia, con la chiesetta di Trinità, piccolo gioiello arabo normanno, il Baglio, sorto nel sito dell’antico monastero e l’attigua area di Marcita. Nel progetto sono stati coinvolti gli alunni vincitori del contest fotografico che hanno affiancato altri giovani Ciceroni in un percorso di formazione tra pari. Bravi i nostri alunni che ancora una volta hanno dimostrato di sapersi “muovere ed orientare” in contesti diversi e sempre, davvero, al passo con ciò che i tempi richiedono loro. Il grande entusiasmo per le attività proposte è la misura di quanto la scuola riesce a incontrare i loro interessi e, soprattutto, a soddisfare i loro bisogni. Ottimo il lavoro svolto dai docenti dell’Istituto che, ogni giorno, creano le basi affinché ciò possa avvenire. Grazie al Fai che, con le sue interessanti proposte, stimola una continua collaborazione tra scuola e territorio.

Oggi, più che mai, il valore di una passeggiata all’aria aperta è stato apprezzato e riscoperto dai nostri ragazzi, ma questa è stata anche un’importante e bellissima occasione per conoscere una parte della nostra storia e per capire come essa sia sempre, inesorabilmente, collegata alla storia di tutta dell’umanità.

AUTORE.