Gli anni giovanili del filosofo castelvetranese Giovanni Gentile sono stati raccontati dallo storico siciliano Salvatore Costanza in un libro, edito da Angelo Mazzotta Editore, che verrà presentato sabato 7 gennaio alle 18 presso il teatro Selinus.

Lo storico ripercorrerà gli anni della giovinezza dal 1875 al 1898, raccontandone i percorsi di studi e di vita che lo portarono alle più alte vette della filosofia italiana,ed a ricoprire l’incarico di ministro per la Pubblica Istruzione.

Dopo il saluto del sindaco Gianni Pompeo, interverranno Francesco Calcara, vicepresidente del centro internazionale di cultura filosofica Gentile, l’on. Vito Li Causi e la professoressa Gabriella Portatone, docente di storia contemporanea presso al facoltà di scienze politiche di Palermo. Concluderà la serie di interventi l’autore.