Giuseppe CimarosaI giovani spesso protagonisti di questa società, cercano costantemente di costruire mentre percorrono la propria strada, con la propria tenacia e la voglia di esprimere la propria anima, nasce da questo sentimento il cammino di un giovane castelvetranese che in questo articolo cercheremo di conoscere meglio.

Giuseppe Cimarosa nasce e Castelvetrano, il 17 dicembre 1982, dove vive per tutto il periodo degli studi scolastici. Dopo la maturità classica conseguita presso l’istituto Giovanni Pantaleo, segue la sua grande passione per l’arte e la storia delle civiltà antiche, iscrivendosi alla Facoltà di “Beni culturali archeologici” – Università di Agrigento.

Partecipa a diverse campagne di scavo, con diversi archeologi di fama nazionale; nella catacomba di Villa Grazia di Carini con la prof.ssa Rosa Maria Carra, nella necropoli ellenistica di Polizzi Generosa e sulla Rocca di Cefalù, con il Prof. Amedeo Tullio. Da menzionare l’esperienza a fianco del famoso archeologo tedesco Dieter Mertens, nel sito archeologico di Selinunte (TP).
Coltiva da sempre un grande amore per gli animali, in particolar modo per i cavalli e per l’equitazione in generale, per la quale ha dimostrato fin da piccolo una forte predisposizione.

Inizia le sue prime esperienze de cavaliere sotto la guida dell’istruttore FISE di secondo livello Antonino Barresi,, che lo porta a gareggiare nei più importanti campi ostacolo della Sicilia. In quel periodo ha la fortuna di conoscere Raffaele De Martinis, espertissimo uomo di cavalli, specializzato nella monta spagnola; da questo incontro nasce una grande sinergia, e, il giovane cavaliere, viene iniziato dal maestro alla monta classica dell’alta scuola.
Arricchisce la propria esperienza con i cavalli, lavorando come operatore presso il centro A.I.A.S. di Castelvetrano (TP) nell’ambio della riabilitazione equestre con ragazzi disabili e disadattati e in altri progetti affini.

Nel 2006 si trasferisce a Roma per terminare gli studi presso la Facoltà di “Scienze Archeologiche” dell’Università La Sapienza.
La grande ammirazione per uno dei più importanti esponenti del teatro equestre nel mondo, Bartabas, fondatore e creativo della compagnia francese “Zingaro’”, lo porta a voler ampliare le proprie conoscenze e la propria preparazione in abito equestre, e in particolare in quello dello “spettacolo equestre”, e contemporaneo in generale. Frequenta così stages e corsi di acrobatica, percussioni, recitazione, creazione, danza contemporanea presso la scuola CONTEMPORANEA-MENTE cantiere europeo delle arti e dello spettacolo contemporaneo (www.contemporanea-mente.com), diretto dal regista e creativo Maurizio Rigatti. Perfeziona nello stesso tempo le sue abilità equestri nell’alta scuola e inizia ad allenarsi nel volteggio cosacco con diversi maestri.
La sua carriera da artista inizia quando viene scelto dallo stesso Rigatti, per LACRIME DI LUNA, uno dei primi tentativi italiani di spettacolo equestre, nel ruolo di protagonista al fianco della cantautrice Itaca (www.myspace.com/itacaband), spettacolo presentato in anteprima nazionale al Fontanone del Gianicolo di Roma, in occasione dell’evento organizzato per l’uscita del libro di Tiziana Rocca “Come fare le PR”, e portato in tournee nell’estate 2007 in molte piazze italiane.
Lo spettacolo debutterà ufficialmente a Roma nel Natale 2008.

Nello stesso anno inizia la sua collaborazione con la scuderia del TEAM ARIANO, lavorando nelle due produzioni televisive “Il sangue e la rosa” e “Pinocchio”, come controfigura a cavallo e cavaliere.
Farà parte del cast della nuova produzione di CONTEMPORANEA-MENTE, dal titolo PICCOLA TRIBU TZIGANA, nel ruolo del protagonista al fianco della giovane amazzone di fama internazionale Perla Bortolussi, allieva di Jasmine Smart, prima addestratrice di cavalli ad aver vinto il clown d’argento al Festival Montecarlo.
Attualmente collabora come performer per il cantiere europeo dello spettacolo contemporaneo, in occasione di manifestazioni ed eventi.

Maggiori Info: myspace.com/giuseppecimarosa

(Un uomo, una donna, un cavallo… un amore tra cielo e terra)