spazio autogestito
Lettera ai cittadini del territorio della provincia di Trapani

Cari amici,
il prossimo 5 novembre i siciliani torneranno al voto per il rinnovo del più antico parlamento del mondo, l’Assemblea Regionale Siciliana, e per l’elezione diretta del Presidente della Regione Siciliana.

Dopo la vittoriosa campagna elettorale condotta cinque anni fa, che mi ha portato a ricoprire il ruolo di Deputato Regionale ho deciso, di concerto con il gruppo di amici e sostenitori che da sempre mi supportano, di riproporre la mia candidatura, da qui la decisione di aderire al partito del presidente Silvio Berlusconi, Forza Italia che insieme a me hanno condiviso altri 5 parlamentari regionali e che ci vedrà compatti nel sostenere la candidatura dell’On.Nello Musumeci alla Presidenza della Regione, convinti come siamo che solo un uomo dall’indubbia valenza morale e dalle riconosciute capacità possa far ripartire una regione che, per effetto della disastrosa gestione degli ultimi anni, si trova in un pantano dal quale deve uscire per raggiungere prestigiosi traguardi.

Non sono mai stato autoreferenziale e ritengo che il giudice supremo di noi politici resti sempre l’elettore che con attenzione valuta e che liberamente sceglie a chi affidare il proprio consenso, ma ritengo che i risultati conseguiti nel quinquennio che mi ha visto a Palazzo dei Normanni, nell’interesse del territorio della nostra provincia siano ben visibili. Sia per quel che riguarda la rete ospedaliera con una serie di incontri con il Ministro della Salute, sia per i Beni Culturali con l’ottenimento di importanti finanziamenti per le aree archeologiche della provincia. E poi non dimentichiamo che dopo circa 25 anni di chiacchiere e di progetti mai realizzati siamo riusciti a costituire L’Ente Parco di Selinunte con l’ottenimento dell’autonomia finanziaria. Ed in pochi mesi i risultati parlano da soli con una riorganizzazione del parco, con una più efficace pulizia, con il miglioramento dei servizi, con i contratti di sponsorizzazione con le aziende private come la Settesoli, con la riapertura del Baglio Florio e con la realizzazione di eventi di fama internazionale.

Nella mia storia politica ho sempre militato in formazioni dell’area di centro o di centro destra, ad eccezione del breve periodo in cui ho aderito al movimento autonomista di Raffaele Lombardo. Non ho mai guardato al centro-sinistra, né mi è mai interessato farne parte. Quando scelsi di aderire al Nuovo Centro Destra a mio avviso rimasi nell’alveo delle mie consuete ideologie e li rimango. Duole ammetterlo ma è Alternativa Popolare che ha scelto di percorrere un’altra strada, che non essendo di mio gradimento, ho deciso di non percorrere. All’amico Angelino Alfano ed a tutti i parlamenti con i quali ho condiviso un percorso in questa legislatura auguro le migliori fortune, ma non posso non biasimare la sua scelta. Per questo oggi vi chiedo di sostenermi alle prossime consultazioni elettorali, perché sono uno come voi, che ha particolarmente a cuore le sorti del proprio territorio e che può rappresentare al meglio le vostre istanze, uno che con umiltà e capacità sappia portare avanti le vostre problematiche e che lo farà grazie al vostro sostegno.

Il 5 novembre scegli di votare Forza Italia e scrivi Lo Sciuto

Grazie di cuore

On.Dr. Giovanni Lo Sciuto

spazio autogestito