Le conseguenze del coronavirus non sono solo quelle sanitarie. Ci sono anche quelle economiche che stanno mettendo in difficoltà l’intera Penisola. Sempre più persone hanno bisogno di beni alimentari di prima necessità, non avendo la possibilità di fare la spesa. Ecco perché diverse iniziative si sono aggiunte all’attività quotidiana svolta dalle Caritas parrocchiali. A Gibellina era stata già avviata l’iniziativa “Carne sospesa”. Da oggi prende il via “Il pane quotidiano Card”. Si tratta di una tessera che viene assegnata alle famiglie in difficoltà che possono così ritirare gratuitamente il pane nelle diverse panettiere del paese che hanno aderito. Il progetto è sostenuto dalle diverse donazioni pervenute alla parrocchia da privati, associazioni, Congregazioni e aziende.