Più libri per un maggiore impegno nella lettura dei piccoli. Si chiama “Nico-Nica” il progetto che il Comune di Gibellina sostiene, insieme alla Fondazione Orestiadi, per la promozione della lettura nella scuola dell’infanzia. Con un contributo di 250 euro, la locale scuola materna dell’Istituto “G.Garibaldi-G.Paolo II” sarà fornita di un elenco selezionato tra gli albi illustrati per la fascia d’età compresa tra i 3 e i 6 anni. «Il progetto di promozione della lettura è mirato a stimolare lo sviluppo sempre maggiore di un’offerta educativa rivolta ai più piccoli ma anche alle loro famiglie», dice l’assessore all’istruzione Daniela Pirrello.

I dati Istat 2017-2018 sono davvero sconfortanti, perché la Sicilia ha il triste primato di non lettori tra i 6 e i 17 anni, che si attesta tra il 64 e il 68%. La media annuale italiana di non lettori in quella fascia, è del 47%. La piccola biblioteca con i testi verrà allestita proprio all’interno della scuola dell’infanzia, dove si svolgeranno anche 4 incontri con letture ad alta voce e laboratori, a cura del personale della Fondazione Orestiadi.