ASCOLTA L'ARTICOLO

Il Parco archeologico della Valle dei Templi e il museo archeologico Griffo ad Agrigento; il Parco archeologico di Segesta, il Parco archeologico di Selinunte, Pantelleria e Cave di Cusa e il Museo del Satiro a Mazara del Vallo. A Palermo, il complesso monumentale dello Steri. Aderiscono domani e domenica (25 e 26 settembre) alle GEP – Giornate Europee del Patrimonio (European Heritage Days) la più la più estesa e partecipata manifestazione culturale d’Europa. Quest’anno con il tema “Patrimonio culturale: TUTTI inclusi!”. Sono previste visite guidate speciali, laboratori per bambini e percorsi in notturna. Tutto in stretta collaborazione con CoopCulture che cura i servizi di accoglienza e si occupa della valorizzazione dei diversi siti.

Al parco archeologico di Selinunte si entrerà in notturna sia sabato che domenica, dalle 19.30 a mezzanotte, il biglietto costerà solo 1 euro: si potrà visitare l’antiquarium del Baglio Florio, luogo di incomparabile bellezza che dà un’idea di quanto sia straordinaria l’intera area archeologica. Dalle 20,30 a mezzanotte, invece, porte aperte al Museo del Satiro di Mazara del Vallo. Sarà possibile ammirare nella sua sconfinata bellezza, la scultura in bronzo del Satiro danzante e le altre preziose opere esposte.

 

AUTORE.