I Prodotti ittici trapanesi, unitamente ad altre prelibatezze della tradizione gastronomica locale, sono stati gli autentici protagonisti della recente edizione di Slow Fish di Genova.

Ancora una volta, Lo chef Peppe Giuffrè, testimonial di “Miglio Zero”, ha deliziato i palati dei numerosi visitatori, con bruschette di Pane Nero di Castelvetrano, Tonno, Bottarga , Acciughe, Sgombri, Vastedda del Belice e dolci della cucina tipica siciliana. Notevole anche, l’interesse registrato da tanti operatori, esperti del settore e giornalisti, verso l’area espositiva della Provincia di Trapani.

Tra gli altri, il Dott. Saverio abate, Direttore Dipartimento Pesca del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali,la D.ssa Rossella Salvatori, della stessa direzione, Donatella Bianchi, giornalista RAI Linea Blu, il Prof. Massimo Spagnolo, il Prof. Cautadella, la Dr.ssa Anna Maria Manzo del Dipartimento Pesca dell’Assessorato Regionale Sicilia alla Cooperazione.” Abbiamo registrato-afferma l assessore provinciale Nicola Lisma- un notevole interesse verso le nostre produzioni. Partecipare a -Slow Fish- è stato davvero importante.

In migliaia hanno potuto apprezzare i prodotti del territorio trapanese ai quali abbiamo spiegato il progetto “Miglio Zero” e quale è oggi la politica di sostegno alle produzioni gastronomiche voluta dal Presidente Turano.