Sembra di essere ritornati indietro nel 1500, quando ad approdare nelle coste più prospere arrivavano i pirati con le loro navi scure a conquistare i tesori e fare razzia di ogni cosa. E proprio in queste ore, davanti l’Acropoli del Parco Archeologico di Selinunte, è passata una singolare imbarcazione identificata sui radar con il nome “NAO VICTORIA”.

Si tratterebbe di una replica di un veliero spagnolo del tipo nau risalente appunto al 1500 dalle sembianze di una nave pirata. Il natante, lungo 25 metri, oggi pomeriggio sta attirando l’attenzione di bagnanti lungo tutta la costa. La “Nao Victoria” adesso è diretta verso Cadiz in Spagna dopo aver partecipato alle riprese di un documentario a Malta.