Continua a far parlare di sé e delle sue brillanti doti sportive la giovane atleta Gaia Cancemi. In occasione del concorso ippico nazionale A2* Memorial “Nino D’Aquila”, l’amazzone di Castelvetrano si è aggiudicata il Gran Premio, una prova a due manches (h. 145). In sella a Sirthago de Brekka, la giovane Cancemi, tesserata per il C.I. Caccamo, ha chiuso la sua prova con un doppio netto e il più veloce tempo sul tracciato decisivo: 42”31. La prestigiosa gara della Federazione Italiana Sport Equestri si è conclusa ieri (domenica 9 maggio) negli impianti dell’ADIM di Augusta

Zero penalità anche per il palermitano Santo Leticia (Riders Club), che ha però tagliato il traguardo in 43”30, in sella a Vladimir, conquistando la piazza d’onore. Terzo posto per il binomio Campione regionale in carica, il modicano Salvatore Caccamo (C.I. Caccamo) in sella a Joker, che hanno fatto registrare il miglior tempo di 40”29, ma anche un errore nella prima manche.

Sono gare in cui il livello non ti perdona alcuna sbavatura – ha dichiarato alla nostra redazione, Gaia Cancemi – sia per quanto riguarda la preparazione necessaria sia per la lucidità, presenza di spirito e concentrazione che ci vogliono in una gara così carica di emozioni, aspettative e difficoltà. Ma avere un team ed un istruttore come quello che ha seguito e accompagnato me ed il mio cavallo fa la differenza. Sirthago poi semplicemente un guerriero dal cuore grande, sempre pronto a dare il massimo!”