ASCOLTA L'ARTICOLO

I Carabinieri della Stazione di Mazara del Vallo hanno denunciato due soggetti, un pregiudicato mazarese di 35 anni e una donna di 87 anni rispettivamente per i reati di furto aggravato e ricettazione. La speditiva attività di indagine dei militari di Mazara intrapresa subito dopo la denuncia di furto presentata da personale della Diocesi Caritas Fondazione Onlus San Vito ha fatto emergere gravi indizi di colpevolezza sul 35enne in merito al furto di due macchine da cucire Singer avvenuto in Diocesi la sera del 25 dicembre. La visione delle immagini estrapolate dagli impianti di videosorveglianza e l’escussione di testimoni hanno concentrato tutti i sospetti sul pregiudicato mazarese il quale raggiunto dai militari si era già disfatto della refurtiva vendendola alla 87enne che è stata denunciata per ricettazione. La refurtiva recuperata dai Carabinieri è stata subito restituita alla Diocesi.

AUTORE.