ASCOLTA L'ARTICOLO

Fu il primo prete a guidare la parrocchia Maria Ss. della Salute a Castelvetrano dopo l’anno del sisma nel Belìce: era il 1968 e don Ignazio Di Giovanna proveniente da Santa Margherita di Belìce arrivò a Castelvetrano per fare il parroco in città. Martedì 10 gennaio, alle ore 17,30, la comunità parrocchiale lo ricorderà in una santa messa in suffragio che verrà celebrata da don Rino Randazzo proprio nella parrocchia che don Di Giovanna guidò per anni. «Fu grande maestro della gioventù, ‘padre’ e amico affettuoso – dicono oggi i parrocchiani che l’hanno conosciuto – era cordiale verso tutti e oggi la nostra comunità lo ricorda ancora con devozione e affetto nella vita quotidiana e nella preghiera di suffragio».

AUTORE.