Nonostante qualche difficoltà iniziale, il nuovo servizio di raccolta rifiuti, affidato alla “Sager” ed “Eco Burgus”, va migliorando di giorno in giorno. Superata la fase di startup, Castelvetrano potrebbe raggiungere livelli di raccolta differenziata imposti dalla normativa vigente.

Ma le campagne di sensibilizzazione per una corretta raccolta differenziata a Castelvetrano non sono sufficienti e le azioni degli incivili sono sotto gli occhi dei cittadini. Per individuare i trasgressori l’assessore Manuela Cappadonna annuncia le maniere forti: “Cari amici concittadini – scrive su Facebook – vi potete divertire ancora per poco. Con le 10 fototrappola che stiamo acquistando vi scoveremo. Il piacere maggiore non sarà sanzionarvi. Il piacere più grande sarà scoprire chi siete”.