L’11 Settembre inizia il torneo con la consapevolezza che la Folgore ha bisogno di rinforzi soprattutto nella zona d’attacco, dove orfana di Jimoh ricontattato per un eventuale ritorno, sembra non convincere più di tanto, la prima sfida termina con una bella vittoria contro la Palermitana, bissata con una vittoria in trasferta a Custonaci contro la Riviera Marmi sei punti in due partite e neanche la sconfitta contro l’Akragas fa presagire al peggio perche i ragazzi con Catanzaro e Bono in testa giocano bene e divertono.

Il Progetto sembra funzionare e anche i tifosi sembrano stupiti da tanto agonismo e tanta voglia da parte dei ragazzi.

L’illusione dura poco perche dopo l’Akragas la Folgore inanella quattro sconfitte consecutive che la riportano nei bassi fondi della classifica e soltanto la vittoria contro il Terrasini blocca le sconfitte che ritorneranno prepotentemente per altre tre volte.

E’ Domenica 16/10/2011 che si tocca il fondo con un sonoro 5 a 0 rifilatoci dalla Sancataldese ed è in quella occasione che si convoca un vertice con il tecnico per verificare cosa c’è che non va e cosa si può fare.

La panca traballa! È questo il titolo di un’articolo redatto dal sottoscritto.

E’ Mr. Pino La Bianca il tecnico della Folgore e tocca a lui essere messo per prima sulla graticola, ma non da parte nostra!!!!

L’articolo messo online nel nostro sito punta a mettere in risalto le problematiche della Formazione rossonera e soprattutto punta a smentire le voci di un’eventuale esonero.

Nel Web le voci corrono e l’esonero di Mr. La Bianca viene dato da più parti facendo innervosire e non poco il tecnico di Bagheria, tanto che mi contatta e mi chiede spiegazioni! cerco di essere chiaro e gli spiego la situazione! Il Tecnico capisce e annuisce! noi intuiamo che anche all’interno della Dirigenza qualcuno gioca a darci colpa e allora alla voce E’ stata Folgore1945.it a dare la notizia per prima, mi adiro e come sempre mi metto davanti al pc!

Non mi sono mai nascosto e mai lo farò! , il nostro sito nato anni fa dalla grande passione per i colori rossoneri ha sempre avuto una linea di condotta invidiabile diventando fucina di articoli anche per giornalisti e altri siti Web!.