Dopo il Senato, oggi la Camera ha approvato il DL Covid che stabilisce, grazie all’emendamento fortemente sostenuto dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e da tutta la maggioranza, il nuovo termine per le patenti e i fogli rosa scaduti o in scadenza durante l’emergenza Coronavirus.

Il nuovo termine è stato spostato fino alla data di cessazione dell’emergenza da Covid-19 che, almeno fino a questo momento, è fissato al 30 aprile 2020. Il rinvio riguarda tutti gli atti amministrativi in scadenza. “Giusto per mettere a tacere le voci che i soliti personaggi diffondono continuamente con il solo scopo di screditare l’operato di chi fa – commenta il vice ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Giancarlo Cancelleri – oggi, con il via libera definitivo alla Camera del Dl Covid, è stato prorogato, fino al cessare
dell’emergenza da Covid-19 e per tutto il territorio nazionale, il termine di scadenza dei fogli rosa e delle patenti.

Pertanto – continua il Vice Ministro – da ora in avanti, nel caso si dovesse malauguratamente prolungare l’emergenza Coronavirus e dovesse essere emanato un nuovo dpcm, automaticamente verrà allungata anche la temporaneità dei certificati. Un ottimo risultato a favore di quei cittadini che si ritrovano con i fogli rosa o le patenti scaduti o in scadenza durante questo periodo di emergenza sanitaria. È triste vedere come le opposizioni, soprattutto in un momento come questo, anziché adoperarsi per il bene del Paese, pensino solo a soffiare sul disagio delle persone diffondendo false notizie” – conclude Cancelleri. Nelle prossime ore si attende la bollinatura della Ragioneria generale dello Stato e la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, dopodiché il provvedimento sarà immediatamente operativo.