ASCOLTA L'ARTICOLO

La Polizia Municipale di Castelvetrano ha individuato il luogo esatto dove sono state sversate le acque di vegetazione che hanno inquinato in questi giorni l’acqua del fiume Modione. Di quanto è successo ne abbiamo scritto nei giorni scorsi. Ora gli agenti della Polizia Municipale e del Corpo Forestale (distaccamento di Castelvetrano) hanno individuato il terreno da dove è avvenuto lo sversamento della sostanza inquinante proveniente dalla molitura delle olive. Si tratta di circa 700 metri quadri di terreno in contrada Errante-Paratore, il cui proprietario risulta estraneo. Secondo quanto ricostruito dagli agenti, un trattore con tanica si sarebbe introdotto nel terreno e avrebbe sversato il liquido nel letto del fiume che lambisce il terreno. La zona è stata posta sotto sequestro giudiziario. La Polizia municipale ha assicurato che il sito in questione e altri potenzialmente sensibili, continueranno a essere monitorati.

AUTORE.