Questa mattina, il GIP di Marsala ha assolto Domenico Sergio Finotti, dipendente in pensione del Comune di Castelvetrano.

wpid-wp-1448390908084.jpg

Era stato coinvolto nelle indagini svolte dalla Procura di Marsala a seguito di denuncia proposta da Marco Caruso e Lio Nastasi nell’aprile 2015 contro Giuseppe Barresi, ex dirigente dell’Ufficio Anagrafe di Castelvetrano, accusato di avere trasferito, contrariamente al vero, la propria residenza presso l’abitazione della madre inferma, per assisterla, al fine di godere di benefici cui non avrebbe avuto diritto.

Finotti, accusato di avere verificato, contrariamente al vero, nella qualità di ufficiale di anagrafe, la variazione di residenza di Barresi, ed imputato dei reati di falso ideologico e di truffa aggravata in concorso, ha dimostrato, con l’intervento dei suoi difensori Avv.ti Celestino ed Ignazio Cardinale, la propria totale estraneità alla vicenda, ed è stato assolto per non avere commesso i fatti dal GIP di Marsala che lo ha giudicato con giudizio abbreviato.

Lo stesso GIP ha disposto il rinvio a giudizio davanti al Tribunale di Marsala per l’udienza del 11 gennaio 2016 di Barresi, che ha scelto di essere giudicato con il rito ordinario e che è difeso dall’Avv. Celestino Cardinale.