ASCOLTA L'ARTICOLO

Avevamo parlato di loro già in estate, in occasione della loro esibizione sul palco del Teatro “Franco Franchi e Ciccio Ingrassia” di Triscina, ma questa volta le Revolution Girls hanno realizzato qualcosa di veramente eccezionale. La band, tutta al femminile e composta dalle castelvetranesi Aurora Di Nino, Chiara Fortunato e Giulia Mangialomini e dalla marsalese Irene Gentile, si è esibita nello storico locale “La Bussola” a Marina di Pietrasanta, in Toscana, e ha staccato un biglietto per potersi esibire a Cuba.

Superando la lunga selezione del Sanremo Music Awards – in totale hanno preso parte alla kermesse 1.500 artisti, di cui solo 200 in semifinale e 70 in finale – le Revolution Girls hanno calcato un palco che ha visto in passato esibirsi gente del calibro di Mina, Celentano, Milva, Vasco Rossi, Gianna Nannini e molti altri monumenti della musica nazionale e internazionale, tra cui anche Ray Charles e Aretha Franklin.

Il regolamento della kermesse prevedeva che tutti gli artisti si esibissero con un brano a loro scelta seguito da un brano storico portato al successo da un artista esibitosi in passato presso La Bussola. Le Revolution Girls hanno portato per l’occasione il brano di successo di Gianna Nannini dal titolo “America” e la loro esibizione è valsa loro uno dei premi più ambiti: un posto in finale al prossimo “Sanremo Music Awards” che si svolgerà a Cuba.

Una giuria di tutto rispetto, composta dal Presidente Michele Torpedine, produttore che ha portato al successo artisti quali Zucchero, Andrea Bocelli, Giorgia e attuale manager del trio Il Volo, dai cantautori Michele Pecora e Gatto Panceri, dal critico, produttore discografico e radiofonico Danilo Ciotti, dall’avv. Leopoldo Lombardi, rappresentante delle etichette “Rosso di sera” e “Warner”, Sonia Addario, giudice in passato della trasmissione televisiva All Together Now e tanti altri esperti del settore, ha voluto premiare il talento e la grinta delle Revolution Girls, ammettendole alla finale di un concorso internazionale e prestigioso quale il “Sanremo Music Awards”.

Il concorso vede la partecipazione di due categorie, i Big e gli Emergenti. Dal 2001 fino ad oggi sono stati molti gli Artisti che sono stati premiati. Tra i Big Lucio Dalla, Antonello Venditti, Riccardo Fogli, Matia Bazar, Marco Masini, Francesco Baccini, Albano, Toto Cotugno, Enrico Ruggeri, Riccardo Cocciante, Gatto Panceri, Paul Young, Alan Sorrenti, Ricky Portera, Ivana Spagna e tanti altri. Chissà che tra gli Emergenti non ci sia spazio anche per le “nostre” Revolution Girls.

 

AUTORE.