Oggi grazie al grande cuore dei palermitani abbiamo potuto donare una Tac all’Ospedale dei bambini, nella prossima partita di beneficenza raccoglieremo i soldi per sistemare i piloni dell’autostrada Palermo-Catania e riaprire il tratto chiuso…”.

Acclamati come star, Ficarra e Picone, ironizzano sull’autostrada chiusa che ha di fatto diviso in due la Sicilia, durante la cerimonia di donazione della Tac all’ospedale dei bambini di Palermo. Una struttura costata 171 mila euro e potuta acquistare grazie ai fondi raccolti dai due attori, conduttori e registi lo scorso 5 giugno durante la partita di beneficenza allo stadio palermitano ‘Renzo Barbera’.

Furono raccolto, grazie ai palermitani e agli sponsor privati, oltre 267 mila. Con i soldi rimasti, Ficarra e Picone, acquisteranno un ecografo, sempre per l’Ospedale dei Bambini di Palermo che sarà pronta “entro agosto”, come promette la ditta Hitachi che produce la macchina.

ficarra e picone

Per l’acquisto della Tac è stata realizzata una gara tra le migliori aziende produttrici a livello mondiale – spiegano Ficarra e Picone – Ricevute le offerte è stata stilata una graduatoria, per scheda tecnica pervenuta, con le capacità di ogni singola macchina. La Tac della Siemens  risultata essere la migliore per prestazioni e la migliore per prezzo offerto. Il prezzo iniziale era di 215 mila euro ma ci è stato riservato uno sconto e l’abbiamo acquistata per 171 mila euro”. Sul loro sito i due attori comici hanno scritto, spesa per spesa, tutti i soldi ricevuti e spesi.

Presente oggi alla consegna della Tac anche il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando che ha “lodato il grande cuore dei palermitani”, e il manager dell’Ospedale Civico di Palermo, Giovanni Migliore, oltre a tanti medici e infermieri che non si sono lasciati scappare l’occasione di un selfie con i due attori.

ficarra e picone TAC

fonte. adnkronos