ASCOLTA L'ARTICOLO

Sul ripristino della vecchia linea ferrata Castelvetrano-Porto Empedocle il Ministero per le infrastrutture ha deciso di valutare concretamente l’ipotesi avviando lo studio di fattibilità. «Esprimiamo la nostra soddisfazione per questo passo avanti nello sviluppo capillare della rete ferroviaria in Sicilia» ha detto Roberto Di Maria di “Sicilia in progress”. Uno studio di fattibilità simile a quello che ora sta avviando il Ministero è stato già illustrato dallo stesso Di Maria: si tratta di ripristinare la linea ferrata che passava da Marinella di Selinunte ma stavolta a scartamento ordinario e su un traccio in parte diverso. «Adesso ci auguriamo che lo studio disposto dal Ministero sancisca, una volta per tutte, che il collegamento ferroviario fra le province di Agrigento e Trapani va fatto senza ulteriori indugi, attraverso una ferrovia rapida, moderna ed efficiente» ha concluso Di Maria.

AUTORE.