Onore al merito per un castelvetranese designato membro per l’Italia dell’ICSID con sede negli Stati Uniti d’America.

Ferdinando Emanuele è cresciuto a Castelvetrano, figlio dell’avvocato Benedetto Emanuele, scomparso da diversi anni, e della signora Giovanna Di Stefano, oggi presidente del comitato di Castelvetrano della Croce Rossa Italiana.

Emanuele è andato via dal nostro paese  per conseguire la laurea a Roma alla Libera Università Internazionale degli Studi Sociali Guido Carli (LUISS) nel 1999, successivamente ha partecipato ad un master in America presso l’University of Michigan Law School sull’Alternative Dispute Resolution nel 2001. Da lì una grande carriera nel campo del Diritto Internazionale.

Ferdinando Emanuele

Oggi è socio del Cleary Gottlieb Steen & Hamilton e dirige uno dei più importanti studi di diritto internazionale a Roma dove vive con la moglie ed i figli. Chi lo conosce bene lo ricorda come una persona molto attiva nel nostro territorio nel campo della solidarietà, infatti  inserito nel contesto dei club service, fu anche direttore del progetto Handicamp. E proprio la scorsa estate è stato a Castelvetrano per partecipare all’ultima edizione della nota attività del locale club Rotary.

Secondo quanto appreso da TopLegal, il Governo Italiano e il Governatore della Banca d’Italia hanno designato l’avvocato Emanuele come membro italiano dell’International Centre for Settlement of Investment Disputes (ICSID). Per 6 anni farà parte del panel permanente presso il Centro internazionale per il regolamento delle controversie relative ad investimenti istituito dal Gruppo della Banca mondiale con sede a Washington.