La Guardia di Finanza di Bagheria, in provincia di Palermo, ha scovato e denunciato tre falsi ciechi che percepivano la pensione di invalidità, in un caso da quasi 40 anni. Il danno erariale è stata quantificato in 520 mila euro. A incastrare i tre truffatori sono stati i pedinamenti e le immagini, nonché la passione per i social network.

Fra i denunciati un cinquantenne di Santa Flavia che, nonostante risultasse non vedente totale dal 1974, oltre ad avere un profilo Facebook con numerose foto comprovanti una vita del tutto normale, risultava intestatario di un’auto. Scoperti anche due anziani fratelli di Misilmeri, un uomo e una donna, ai quali nello stesso anno, il 1988, era stato diagnosticato il medesimo handicap di cecità assoluta.

continua su BlogSicilia.it