Con una lunga esperienza alle spalle nel settore immobiliare, l’architetto Pietro Craparotta porta una nuova luce nel centro storico di Castelvetrano. Da pochi giorni infatti una nuova energia ha invaso i meravigliosi locali dello storico palazzo al civico 73, davanti il Monumento ai Caduti. Uno spazio fisico dalla lunga storia che oggi ospita lo staff del centro servizi Eunomia, termine traducibile dal greco in “buon governo”.

Ed è proprio dal senso più ampio dell’etimologia di questo nome che trae origini la prima iniziativa firmata Eunomia: l’adozione di Piazza Matteotti. Un’area verde nel cuore della città che da anni non riceve la giusta attenzione. Eunomia si occuperà, già a partire dalle prossime settimane, di un restyling dell’area con la piantumazione di Essenze mediterranee, della rimozione delle vegetazione infestanti e della tinteggiatura degli elementi di arredo. Ma non finisce qui, è prevista anche la rimozione di un pino (fuori luogo), la sistemazione dei cestini porta rifiuti e la sostituzione dei dissuasori in cemento con delle fioriere.

Un progetto di riqualificazione, portato avanti in collaborazione con gli uffici tecnici del comune e l’amministrazione comunale, nel pieno spirito della collaborazione per il bene comune. Lo stesso principio che ha portato alla nascita di Eunomia, un centro servizi che oggi ospita l’agenzia immobiliare Building (attiva dal 2004 nel settore edile ed immobiliare), la società Studio Immobiliare ed alcuni locali pensati per nuove sinergie di coworking. In attesa che venga confermato l’affidamento dell’area, Pietro Craparotta ha le idee ben chiare sulle attività da svolgere nell’area.

Una nuova identità che si presenta alla città in un momento particolare. La pandemia da Coronavirus infatti ha avuto e sta avendo un forte impatto sull’economia del Paese e il mercato immobiliare commerciale. Le restrizioni alla nostra mobilità, la scomparsa pressoché totale dei turisti e lo smart working stanno ridisegnando drasticamente gli equilibri del comparto immobiliare. In questo momento così delicato Eunomia porte una mano con un approccio etico per il settore immobiliare.