Il Sindaco della città di Castelvetrano Selinunte, Avv. Felice Jr. Errante, rende noto che a partire da domani prenderanno il via le operazioni di trasferimento dei rifiuti della città che nelle scorse settimane erano stati abbancati presso il Polo tecnologico di Contrada Airone, a seguito dell’ordinanza firmata dal Presidente della Regione Siciliana, On. Rosario Crocetta, per frenare l’emergenza sanitaria che aveva colpito la nostra regione.

Felice Errante non mi candidoCome precisa lo stesso dirigente responsabile dei Servizi Tecnici del comune, Ing. Giambattista Impellizzeri, il ritardo nel trasferimento dei rifiuti non era addebitabile all’amministrazione, come maliziosamente sostenuto da qualche operatore dell’informazione, ma delle complesse procedure che sono state compiute per poter addivenire alla soluzione odierna.

In parole povere le svariate tonnellate di rifiuti, dopo le operazioni di trito vagliatura, hanno dovuto essere sottoposti all’analisi ed alla caratterizzazione ed in seguito alla certificazione che la società d’ambito Belice Ambiente ha prodotto il 31 agosto scorso, l’amministrazione ha potuto dare il via agli adempimenti necessari come l’indagine di mercato per individuare una ditta privata che si incaricasse del trasferimento in discarica dei rifiuti, un successivo impegno di spesa per garantire i costi di conferimento presso la discarica di contrada Borranea a Trapani e finalmente a partire da domani prenderanno il via le operazioni di trasferimento dei rifiuti abbancati presso il Polo tecnologico di Contrada Airone, mettendo la parola fine ad ogni pericolo per la salute pubblica, che invero non è mai stata messa a rischio poiché la civica amministrazione ha quotidianamente monitorato la situazione.

A partire da questa notte, invece, prenderà il via il piano straordinario di sanificazione ambientale dell’intero territorio comunale, comprese le frazioni balneari, che si era reso necessario a seguito della grave emergenza sanitaria che si era determinata nelle scorse settimane. In pratica la ditta che si è aggiudicata il servizio lavorerà in collaborazione con gli operatori della Belice Ambiente, che svuoteranno i cassonetti, che saranno subito dopo disinfestati e sanificati, insieme a tutta l’area circostante. Le operazioni, che dureranno diversi giorni, si concluderanno poi con una derattizzazione straordinaria delle vie cittadine.